L’assegno bancario, come impostarlo nei conti corrente

Quando apriamo un conto bancario ci vengono forniti degli accessori e dei prodotti che sono in qualche modo collegati a questo. È il caso per esempio della carta bancomat, ma anche del blocchetto contenente un tot numero di assegni bancari in bianco – da compilare all’occorrenza. L’assegno è uno strumento finanziario che sfruttiamo per operare un pagamento, e ci consente di trasferire una determinata somma dal nostro conto corrente in favore di un’altra persona.

Già a colpo d’occhio un assegno ci fornisce una serie di informazioni circa la sua provenienza e tipologia. Per esempio su ogni assegno troviamo dati come il nome della banca emittente, il luogo di pagamento, le coordinate bancarie, e anche la dicitura “non trasferibile”. Per compilarlo al meglio bisogna ricordarsi di inserire alcuni elementi fondamentali perché l’incasso vada poi a buon fine. Tra le cose principali da compilare ci sono la data e il luogo di emissione, il nome del beneficiario, la firma del proprietario del conto e infine l’importo che intendiamo trasferire nelle mani del beneficiario – scritto in lettere e numeri. Una volta che lo avremo redatto in tutte le sue parti potremo consegnarlo al beneficiario, che dovrà recarsi in banca per poter riscuotere la somma stabilita dall’assegno stesso. Di solito per ottenere il denaro dovremo aspettare almeno 8 giorni, che diventano 15 se il beneficiario risiede in un comune differente da quello in cui è stato emesso l’assegno.

Un assegno non trasferibile può essere incassato dal solo beneficiario dello stesso, che dovrà presentarsi in banca munito di documento di identità valido. Questo è il metodo più sicuro di emettere un assegno, in quanto nessuno può prenderne possesso illegittimamente. Infatti anche per legge è necessario ricorrere a questo tipo di assegno per importi superiori ai mille euro.

Ovviamente prima di emettere un assegno sarà bene assicurarsi di avere disponibile sul conto una cifra consona a coprire la spesa. In caso contrario potremo riscontrare problemi legali anche gravi, e probabilmente subiremo un protesto.

Per conoscere altri dettagli sugli assegni bancari, o avere una panoramica più ampia riguardo ai conti correnti in generale, è possibile consultare il sito internet dedicato: https://migliorecontocorrente.it.